Goditi la vita
7 benefici della meditazione quotidiana

7 benefici della meditazione quotidiana

Non ci sono dubbi. La meditazione ci aiuta a stare meglio, soprattutto in un momento storico così stressante in cui stiamo vivendo.

Dunque, vediamo insieme quali sono i 7 benefici del meditare quotidianamente.

Reduce lo stress

Medici e psicologi consigliano di sperimentare con la meditazione quando si sta lottando per far fronte allo stress.

Lo stress fisico e mentale può provenire da diversi stimolo. Può venire dal nostro lavoro, dalle nostre finanze, persino dai nostri amici e familiari.

Puoi ridurre significativamente lo stress senza dover apportare nessuno grande cambiamento al tuo stile di vita.

Ma come può stare seduta in silenzio per 10 o 15 minuti avere un impatto così enorme sulla tua vita?

Quando siamo stressati il nostro corpo produce un ormone chiamato cortisolo, responsabile di molti effetti collaterali negativi.

Il cortisolo può alterare la memoria, aumentare la pressione sanguigna e disturbare il sonno. Tutto ciò può farti sentire stanca e demotivata. Il cortisolo può anche portare a depressione e ansia cronica. In questo modo possono portare il tuo stile di vita produttivo a una battuta d’arresto.

Fortunatamente, uno studio del 2013 ha scoperto che la meditazione consapevole affronta efficacemente lo stress riducendo gli effetti collaterali del cortisolo.

Un secondo studio, che ha esaminato oltre 1200 partecipanti, ha scoperto che la meditazione regolare riduce lo stress più di qualsiasi altro trattamento medico.

woman closing her eyes against sun light standing near purple petaled flower plant

Migliora la tua autostima

La meditazione consapevole è in realtà un concetto piuttosto semplice per praticare la consapevolezza.

Tutto quello che devi fare è portare la tua attenzione al momento presente, concentrandoti esclusivamente su dove sei e chi sei. La consapevolezza può aiutarti a rimanere calma. Può anche ridurre la tua ansia permettendoti di pensare in modo chiaro e razionale.

L’obiettivo finale della meditazione consapevole è metterti in contatto con i tuoi sensi e le tue emozioni, dandoti una comprensione più profonda di te stessa.

Uno studio del 2005 ha dimostrato che questa comprensione più profonda spesso porta allo sviluppo dell’autostima.

In questo studio, i ricercatori hanno avuto un gruppo di persone con diagnosi di cancro al seno che praticavano la meditazione consapevole per 12 settimane. All’inizio dello studio, ogni partecipante è stata testata e ha mostrato livelli molto bassi di autostima. Dopo 12 settimane di meditazione, l’intero gruppo ha mostrato un notevole miglioramento nonostante la malattia cronica.

Quando si verifica un fallimento o un rifiuto sociale, potresti iniziare ad avere pensieri negativi ciclici, che possono distruggere rapidamente tutta l’autostima che hai costruito.

Questi pensieri dannosi ti scoraggiano dal fare le cose che ti rendono felice.

È importante affrontare questi problemi prima che vadano fuori controllo. La meditazione è un ottimo modo per farlo perché ti offre l’opportunità di portare la tua attenzione sui pensieri o le abitudini negative e trovare modi per correggerli.

photo of woman looking at the mirror

Controlla la depressione

La meditazione consapevole è stata utilizzata anche come forma di terapia per le persone che lottano con la depressione.

Non solo riduce la produzione di sostanze chimiche nel nostro cervello associate alla depressione, ma promuove anche una mentalità emotiva più stabile diminuendo la presenza di comportamenti malsani.

La pratica del rimuginare è comune tra gli individui con depressione, consentendo alle emozioni negative come tristezza, rabbia e autocritica di rimanere in giro per troppo tempo.

Uno studio dell’università di Exeter ha cercato questo tipo di comportamento in due gruppi di persone che si stavano riprendendo dalla depressione, il primo gruppo ha utilizzato solo farmaci per la depressione. Mentre il secondo gruppo praticava la meditazione di consapevolezza, almeno una volta al giorno. I ricercatori hanno scoperto che circa la metà del gruppo di farmaci ha finito per ricadere a causa di comportamenti malsani, impedendo al farmaco di svolgere il suo lavoro. D’altra parte, coloro che praticavano la meditazione avevano una probabilità significativamente inferiore di ricadere perché erano meno propensi a impegnarsi in uno qualsiasi di questi comportamenti depressivi.

Quindi, se speri di migliorare la tua salute emotiva, la meditazione consapevole può essere un modo sicuro ed efficace per eliminare la depressione alla fonte.

Aumenta l’attenzione

La cosa più difficile della meditazione è impedire alla mente di vagare. Sei così abituato a pensare costantemente al tuo lavoro e a tutte le tue responsabilità, può essere difficile concentrarti su qualcosa di semplice come il tuo respiro o il momento. Ma praticando questo tipo di concentrazione, in realtà stai aumentando la tua capacità di attenzione così che sarai lucida e produttiva quando rifocalizzerai la tua mente sul lavoro.

Ma quanto la meditazione può davvero influenzare la tua attenzione?

Nel 2007, uno studio ha risposto a questa domanda testando le capacità di concentrazione delle persone prima e dopo un corso di otto settimane sulla meditazione consapevole, i ricercatori hanno scoperto che la meditazione ha migliorato notevolmente la loro velocità e prestazioni.

Nonostante non avessero mai meditato prima, una serie di altri studi hanno mostrato gli stessi risultati estremamente positivi. Questi suggeriscono che la meditazione quotidiana può aumentare la tua concentrazione e la tua produttività.

photo of a woman thinking

Si dorme meglio

Quanto tempo ti ci vuole per addormentarti la notte?

Il numero può variare, ma generalmente sono necessari dai 10 ai 20 minuti affinché il tuo corpo si rilassi, si spenga e vada a letto.

Quindi cosa significa se ti ci vuole un’ora o più per addormentarti?

Beh, potrebbe significare che stai andando a letto troppo presto, ma la difficoltà ad addormentarti può anche essere un segno di insonnia.

L’insonnia può durare da pochi giorni a pochi anni. La maggior parte delle persone penserebbe a risolvere il problema con i sonniferi. Questi possono avere una serie di effetti collaterali sgradevoli, tra cui dipendenza e affaticamento.

Quindi, gli psicologi hanno iniziato a raccomandare la meditazione come un’alternativa sana e sicura. Prima di andare a letto, dai al tuo corpo e alla tua mente il tempo di ridurre lo stress e rilassarti fisicamente.

Secondo uno studio del 2015, questo breve periodo di relax può migliorare significativamente la qualità del tuo sonno.

Anche per gli insonni cronici, questa può aiutare ad addormentasi prima, a rimanere addormentato più a lungo e impedire di svegliarti nel cuore della notte. Noterai anche miglioramenti nella memoria, nella concentrazione e nella risoluzione dei problemi, che richiedono che il tuo cervello sia acuto e ben riposato.

Controlla il dolore

La quantità di dolore che provi è spesso basata sulla tua percezione.

In altre parole, se puoi imparare a controllare il tuo stato d’animo, puoi spesso ridurre la quantità di dolore che provi in un dato momento.

La meditazione quotidiana della consapevolezza è un modo efficace per affinare quella mentalità controllata, che ti permetterà di affrontare e ridurre la quantità di dolore che stai provando.

So che sembra quasi sovrumano, ma uno studio del 2011 ha rilevato che le persone che meditano ogni giorno sembrano provare meno dolore di chiunque altro.

Lo hanno scoperto osservando l’attività del loro cervello durante il dolore, scoprendo che le persone reagivano significativamente meno agli stimoli dolorosi rispetto a persone che non avevano mai meditato prima.

Un altro studio ha testato la tolleranza al dolore in oltre 3000 partecipanti che stavano lottando con il dolore cronico. Gli studiosi hanno scoperto che i partecipanti che praticavano la meditazione quotidiana erano molto più bravi nell’affrontare il loro dolore.

Migliora la memoria

La meditazione può avere un enorme effetto sulle parti del nostro cervello, che immagazzinano e recuperano i ricordi.

Infatti, il miglior esempio di ciò è stato dimostrato da uno studio del 2013, in cui un gruppo di ricercatori ha esaminato il cervello di persone che non avevano mai meditato rispetto a persone che meditavano ogni giorno. Questi hanno scoperto che il cervello di meditatori di lunga data era più sviluppato in un numero di aree diverse.

Le regioni associate alla memoria in cui alcune delle più importanti queste regioni erano più spesse o intricate e più attive delle loro controparti.

In conclusione, la meditazione consapevole e’ in grado di migliorare la nostra vita.

E tu, cosa ne pensi?

Facci sapere i tuoi pensieri!

stare meglio con la meditazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *